Menu
wintrek 1
claudia
woody allen
ashish
carabinieri 2
galera
sculacciabuchi
signora
licenziamento
core dumped
prete siciliano
lettera student...
isola
videoladen
wintrek 2
perfetti
babbo natale
femminista
pierino
carabinieri
pompe funebri
adamo ed eva
padri riproduttori
rettali
wordperfect
peneide
love story
ifigonia
computer x idioti
cappuccetto rosso
regalo
fagioli
gita ad arcore
i 3 buchi
matrix reload
segnali stradali
motori
pc story
bill gates
il vasetto
id4
lettera manager
Le Due Torri

Blog
anni :
2004
2003
2006
2005

Lavagna

Extra
Barzellette
leggi guestbook
firma guestbook

Altro
FriendTest

Contatore

Statistiche web e counter web
documenti - storie - core_dumped

CORE DUMPED (storia di un processo come tanti)

     

Sono in Sleep Mode da troppo tempo ormai...mi arriva una trap dietro la testa;
la WakeUp e' inevitabile. Il Running Mode stenta a decollare, l'Header mi fa un male cane;
le periferiche e' come se fossero in DeadLock; ho poche risorse disponibili... mi sento tutto un Bug!
Tento di fare un po' di Garbrage Collection, ma niente: i Timeout scattano e nessuna risposta... sono in Stallo.
Tento di reagire e grazie ad una Nice inizio a spostarmi di qualche Bit verso il primo Bus di passaggio... la Memoria, la Memoria inizio a gridare quasi in Panic Mode e ...BAD CRC? Mi dice uno Sniffer impiccione; non gli do retta e un Hop alla volta arrivo alla Porta 25 dove una Routine niente male mi manda un Hello, ma io mi sento Unreachable e la liquido con una Connection Refused!
Decido di calmarmi; mi avvicino alla Porta 23 e mi metto in Listen... qualcuno dovra' pure cercarmi!
I Tick di sistema passano e sento che il mio Quanto di tempo sta ormai per scadere... decido di reagire e chiedo aiuto alla Cache;
forse sono ancora in tempo;
sono lentissimo ed una Sync galeotta mi fa andare in Crash la Rete Neurale... sono uno Zombie!
Con le mie ultime forze tento di schivare una serie di SIGKILL ma l'ultimo mi colpisce in pieno.
Prima di rilasciare tutte le mie risorse chiedo ad Init: PERCHE'?
Lei mi guarda e con fare materno mi dice: sei una BETA, figlio mio!