Menu
wintrek 1
claudia
woody allen
ashish
carabinieri 2
galera
sculacciabuchi
signora
licenziamento
core dumped
prete siciliano
lettera student...
isola
videoladen
wintrek 2
perfetti
babbo natale
femminista
pierino
carabinieri
pompe funebri
adamo ed eva
padri riproduttori
rettali
wordperfect
peneide
love story
ifigonia
computer x idioti
cappuccetto rosso
regalo
fagioli
gita ad arcore
i 3 buchi
matrix reload
segnali stradali
motori
pc story
bill gates
il vasetto
id4
lettera manager
Le Due Torri

Blog
anni :
2004
2003
2006
2005

Lavagna

Extra
Barzellette
leggi guestbook
firma guestbook

Altro
FriendTest

Contatore

Statistiche web e counter web
documenti - storie - prete_siciliano

Un prete siciliano viene trasferito a Milano.
Prima domenica in cui celebra un messa:
" Allora fratelli, oggi vi parlerò di Adamo ed Eva. Adamo, bravo picciotto, grande lavuraturi, sevvu di Dio, SICILIANU iera. Eva, gran ctcroia, proshtituta del diavolo, tentatrice, MILANISI iera."

Per cui gran casini, gente che si lamenta, Bossi che bestemmia... Insomma, va a finire che il Vescovo chiama il prete e gli raccomanda vivamente di non dare mai più interpretazioni della Bibbia di quel genere se non vuole essere trasferito.
Il prete giura che non ripeterà mai più un errore del genere.

La domenica successiva:
" Allora, cari confratelli di merda, oggi vi parlerò di Abele e Caino. Abele, ca ci faciia i sacrifizi a Dio, onesto, picciuttu a modo, degnu figghiu ri su pactri, SICILIANU iera. Caino, ctraditore, figghiu i so ma', fratricida 'ie medda, MILANESE iera."

Si ripetono le scene della domenica precedente, e stavolta il vescovo si presenta al prete con un bandierone della lega e gli dice di avere intenzione e di scacciarlo dalla città.
Il prete garantisce, promette di non farlo più ...e per rafforzare le sue buone intenzioni ricorda la sua parentela con un onorevole DC. Alla fine il vescovo non tanto convinto gli concede il beneficio del dubbio e gli permette di dispensare messa a patto che non pronunci mai più la parole Siciliano o Milanese. Il prete acconsente alla richiesta e si ritira nelle sue stanze.

La domenica successiva:
" Fratelli, oggi vi parlerò dell'ultima cena ... e Cristo disse: "Picciuttiddi beddi, vagghiu a diri ca in verità unu ri voi mi ctradirà". Scende lo sconcerto fra gli apostoli...
San Pietro: "Signuruzzu beddu, ca pi ccasu sugnu iu?"
"No, no, 'n si tù... Tu si n' bravu picciuttu devoto."
San Giovanni:" Chi sugnu iu, allora, signuruzzo miu?"
" No, no, nun si' mancu tu, nun ta' prioccupare."
Al che Giuda:" Whelà PIRLA, non sarò miga io?"