Menu
albanese
oreglio
trilussa
odepet
benni
varie 3
guzzanti
chissenefrega
messina
orselli
dante
berlusconi
varie 2
gioacchino belli
hobbes
dazelig
sansone
scorregia
rifleman
corewar
varie 1
genitali

Blog
anni :
2004
2003
2006
2005

Lavagna

Extra
Barzellette
leggi guestbook
firma guestbook

Altro
FriendTest

Contatore

Statistiche web e counter web
documenti - poesie - chissenefrega

Un giovane ragazzo di Priolo
passava le serate tutto solo.
"In internet sto spesso,
ci faccio il cibersesso".
Si ammalo' di elettro-scolo.

(Psy)

Il tapino di scolo infettato
scuoteva la testa disperato'.
"Chi spedi' la mail infetta?
Dio mio voglio vendetta!"
Gridava il povero esaltato'.

Si disse: "Qua va progettato
un piano a dir poco efferato."
Cosi' per rappresaglia
mando' mails a mitraglia.
E il mondo intero fu contagiato.

(cOrEwAr)

Un fisico in Catania
leggendo "Lo zio Vania",
messaggi non cuttava
cacando assai la fava
a chi di legger digest ha la smania

(Nishinkan) 

Un distinto gentiluomo tarantino
amante della birra piu' del vino
ritornato a casa dall'Oktoberfest
si dispero' per le dimensioni del digest
e piangendo scrisse in lista "me tapino!"

(Psy)

Un tristo figuro dai due mari
sovente impiegava calamari
a copertura del suo pene corto.
Per questo si doleva che Unimorto
lo umiliasse coi suoi lunghi alamari

(Nishinkan)

   Lei lo amava, ma solo in chat.
Lui la correggeva, ma era innamorat.
Lei infine stava per cadere
Lui assai la voleva vedere
Lei gli scrisse
"mi batte il cuore come un' elefante"
Lui le rispose
- sì che ci vedremo. Se correggi *come un elefante"

sfortunatamente lui batteva mal
e si mangiò la "e" di Se e lo spazio appresso.

Ancor oggi lui si domanda
com'è che quella non risponda
(psy)