Menu
i nomi
oronzo
i nani
pene
kamasutra
incazzati
baby do brazil
moglie 1
elefanti
soldi male
sicilia e terro...
fiat
caccia elefanti
avvocati
latino
golf
impiegati statali
burocrazia
irc addict
permutazioni
perche
nonna
scritte folli
cartoni animati
primax
il curato
alchool
boboreddu
murphy
spacciatori
brave cattive
teoria su uccelli
errori in windows
telespettatori
i colmi
i tubi
740
funerale
come stai
ape
algoritmo della...
e-peil
marketing
film
billgates 1
inno a berlusconi
i chattatori
i re
dnserror
pillola al gatto
vacanze
sigarette
netiquette
holly e benji
galline
billgates 2
calcio e sesso
i mari
in cucina
i chatteriani
Laura Schlesinger
signore del male
bignami
e-mail
vergassola
imbecilli
winphone
2002 - 1990
documento storico
i love u
i fichi
bart
vita in ufficio
virus badtimes
sciatori
pannolini
666
pompini
elenchi telefonici
viagara
i monti

Blog
anni :
2004
2003
2006
2005

Lavagna

Extra
Barzellette
leggi guestbook
firma guestbook

Altro
FriendTest

Contatore

Statistiche web e counter web
documenti - cazzate - vita_in_ufficio
 

Vita d'ufficio IN 4 LEZIONI

            

I Lezione
C'era un corvo che se ne stava appollaiato sui rami alti d'un albero e non faceva niente tutto il giorno. Un coniglietto di passaggio vide il corvo e gli chiese: "Posso starmene anch'io seduto qua a non far niente tutto il giorno?"
"Certo, perché no?" rispose il corvo.
E il coniglietto si sedette comodo a terra sotto il corvo a  riposarsi. All'improvviso apparve una volpe, saltò sul coniglietto e se lo mangiò.
Lezione di carriera:
Per startene seduto a non far niente tutto il giorno, devi essere seduto molto in alto.
  
  
II Lezione
Un tacchino selvatico chiacchierava con un toro: "Mi piacerebbe tanto arrivare in cima a quell'albero, ma non ne ho la forza.
"Beh, perché non ti mangi un po' della mia merda", rispose il toro: "E' piena di roba nutritiva".
Il tacchino becchettò un po' di merda e scoprì che di fatto gli aveva dato forza sufficiente per arrivare al primo ramo dell'albero.
Il giorno dopo, mangiato un altro po' di merda, arrivò al secondo ramo. Dopo un paio di settimane, il tacchino era fieramente appollaiato sulla cima dell'albero.
Ma fu subito visto da un cacciatore che lo abbatté.
Lezione di carriera:
Mangiando merda puoi arrivare in cima, ma non è detto che ci resti..
  
  
III Lezione
Quando fu creato il corpo umano, ogni sua parte voleva esserne il "capo".
Il Cervello disse: "Il capo devo essere io, perché controllo tutte le funzioni del corpo."
I Piedi dissero: "Noi, dobbiamo fare i capi: portiamo il Cervello dovunque voglia andare."
Le Mani dissero: "Noi, dobbiamo fare i capi, perché facciamo tutto il lavoro e portiamo i soldi a casa."
E così via: il Cuore, i Polmoni, gli Occhi. finché non alzò la voce il Buco del Culo. Ovviamente lo fecero tacere a forza di risate.
Allora il Buco del Culo si mise in sciopero, chiuse bottega e smise di adempire alla sua funzione.
Ben presto gli Occhi divennero strabici, alle Mani vennero i crampi, i Piedi inciampavano, il Cuore fibrillava, i Polmoni ansimavano ed il Cervello era febbricitante.
Alla fine si arresero e votarono la mozione: il capo è il Buco del Culo.
Le varie parti si accollarono tutto il lavoro ed il Buco del Culo si limitava a produrre merda.
Lezione di carriera:
Non serve il Cervello, per fare il capo: BASTA SAPERE FARE LO STRONZO!!!!!!
  
  
IV Lezione
Un uccellino era in volo per andare a svernare al Sud. Ma il freddo era tale che l'uccellino cadde a terra congelato. Una vacca di passaggio gli scodellò addosso una bella cagata fumante. Scongelato e riscaldato, l'uccellino si mise a cantare di gioia. Ma un gatto randagio lo sentì, lo trovò, lo tirò fuori dalla merda e se lo mangiò.
Lezione di carriera
1.- Non tutti quelli che ti coprono di merda sono tuoi nemici.
2.- Non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda sono tuoi amici..
3.- Quando sei nella merda, tieni chiuso il becco.