Menu
i nomi
oronzo
i nani
pene
kamasutra
incazzati
baby do brazil
moglie 1
elefanti
soldi male
sicilia e terro...
fiat
caccia elefanti
avvocati
latino
golf
impiegati statali
burocrazia
irc addict
permutazioni
perche
nonna
scritte folli
cartoni animati
primax
il curato
alchool
boboreddu
murphy
spacciatori
brave cattive
teoria su uccelli
errori in windows
telespettatori
i colmi
i tubi
740
funerale
come stai
ape
algoritmo della...
e-peil
marketing
film
billgates 1
inno a berlusconi
i chattatori
i re
dnserror
pillola al gatto
vacanze
sigarette
netiquette
holly e benji
galline
billgates 2
calcio e sesso
i mari
in cucina
i chatteriani
Laura Schlesinger
signore del male
bignami
e-mail
vergassola
imbecilli
winphone
2002 - 1990
documento storico
i love u
i fichi
bart
vita in ufficio
virus badtimes
sciatori
pannolini
666
pompini
elenchi telefonici
viagara
i monti

Blog
anni :
2004
2003
2006
2005

Lavagna

Extra
Barzellette
leggi guestbook
firma guestbook

Altro
FriendTest

Contatore

Statistiche web e counter web
documenti - cazzate - telespettatori

TELESPETTATORI

I dieci profili tipo:

Insonne:
Trova sempre un motivo per prorogare la propria telesessione. Vuole vedere i risultati del campionato di Tamburello alla fine dell'edizione notturna di "Studio sport", il titolo d'apertura del "Gazzettino di Biella" nella rassegna stampa, l'ultimo prezzo per quel meraviglioso materasso matrimoniale con in regalo uno scooter prodotto nel Burkina Faso. Prende sonno solo con "Unomattina" del giorno dopo. Nella vita invece sembra aver perso ogni interesse: vorrebbe investire la fidanzata con la macchina, mettere i genitori in un ospizio curdo, vendere i migliori amici alle prime dieci telefonate, senza nemmeno lo scooter in regalo.

frase tipica: "Anche se andassi a letto non prenderei sonno"
programma culto: Campionato regionale di Carambola purché trasmesso all'alba.
guru: Il maestro gioielliere di Valenza Po.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Melatonina.

Erotomane:
Solo in parte è una derivazione dell'insonne: già, perchè lui riesce a trovare qualcosa di prepotentemente erotico anche nel modo in cui la tizia nel riquadro mima il telegiornale per i non-udenti. Di ogni speaker del tg non riesce a fare a meno di pensare:" ma davvero anche lei, come tutte, sotto il tailleur ha una topina?. Davvero anche lei, dopo aver aperto la pagina dell'economia, fa lo stesso con le proprie gambe?"
Certo il suo regno è costituito dalle televisioni locali dopo l'una di notte: pubblicità dei telefoni erotici (il numero che inizia per 00 e costa 3 euro al minuto corrisponde ad una ditta del Burkina Faso che come seconda attività produce scooter), aste di videocassette porno (una a 60mila, 10 a 100mila. Con il solito scooter in regalo).

frase tipica: "In fondo anche la Buonamici del tg5 se la guardi con occhi nuovi..."
programma culto: Casalinghe in calore-chiamaci ora.
guru: Maurizia Paradiso.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Una donna vera, in carne ed ossa.

Fanciullino:
Magari ha anche una laurea in filologia romanza, ma non è mai riuscito a buttare via i vecchi album delle figurine Panini.Resta incantato dai cartoni animati di qualunque tipo, anche quelli giapponesi di serie C, che cambiano fotogramma ogni 20 secondi. Orfano della tv dei Ragazzi, trova che le risate pre-registrate delle sit-com siano molto coinvolgenti. Spesso, alla fine dei "Robinson", applaude sentitamente.

frase tipica: "Ognuno di noi è un personaggio dei cartoni animati. Io sono Sailor Moon."
programma culto: Sailor Moon.
guru: Sailor Moon.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: campo di concentramento, lavori forzati, compilazione autonoma del 740.

Sentimentale:
La vita ha smesso da tempo di offrirgli emozioni. Dal giorno della licenza media ogni giorno è una replica, per tappare i buchi di un palinsesto alla Cecchi Gori. Per questo affida tutte le sue aspettative alla televisione, qualunque cosa trasmetta. Non distingue tra la fiction e i tg: comunque lui piange per portarsi avanti col lavoro. Tutto in realtà è reale nella tv, perchè la vera finzione è la sua vita di ogni giorno. Castagna è un consulente di coppia, la Carrà aiuta le famiglie, la De Filippi capisce il disagio della gente comune, la Lambertucci era una buona fisioterapista e se il mondo è salvo è solo grazie ai buoni uffici di Gundam.

frase tipica: "Non sto piangendo, ho qualcosa nell'occhio."
programma culto: "Stranamore", "Carramba che sorpresa", "C'è posta per te".
guru: Raffaella Carrà.
diagnosi: mancanza d'affetto.
cura: nessuna. Solo quarantena.

Polemico:
Andiamo, andiamo, lo sappiamo tutti che la Uno bianca che ha speronato la Mercedes di Lady Diana è la stessa della banda della Uno bianca. Il polemico ha un'idea su tutto, a patto che sia in aperto contrasto con ciò che dice la tv. Così si piazza davanti allo schermo e inizia a interloquire virtualmente con i conduttori, dispensando i suoi "ma smettila che sei lottizzato", "idiota di una giornalista, con chi sei andata a letto per fare i servizi al tg?" Lui lo sa come stanno le cose, ma non vuole staccarsi dalla tv per vedere fino a che punto cerchino di imbrogliarlo. La versione 2.0, quella del terzo millennio, è il "polemico qualunquista": prende posizione solo su tematiche marginali: calcio, previsioni del tempo e "Chi vuol essere miliardario".

frase tipica: "La par condicio è una presa in giro, in Sicilia ci vuole l'esercito, il rigore era inesistente, con quel che paghiamo di tasse".
programma culto: "Il processo di Biscardi".
guru: Maurizio Mosca.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Imbavagliamento.

Nevrotico:
Per lui lo zapping è una forma d'arte.Non riesce a stare sintonizzato sullo stesso canale per più di 5 secondi e con il tempo ha pure affinato la pratica dello zapping sillabico: riesce a collegare la sillaba del programma precedente con la prima del successivo. In questo modo assembla discorsi di senso più o meno compiuto: "Sulle tribune nel dopo-partita i tifosi hanno circondato un poliziotto e l'hanno pe-stato arrestato ieri a Palermo il boss della ma-Fiat Punto, da oggi ancora più conveniente grazie ai nuovi incenti-vi ricordiamo che restano solo pochi giorni per pagare il canone di abbonamento per la tele-fonate, ma solo per le prime dieci, in omaggio uno splendido scooter prodotto nel Burkina Faso."

frase tipica: "Anche stasera non c'è nulla di decente in tv."
programma culto: "Blob"
guru: Tutti, ma proprio tutti.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Sottrazione del telecomando. Con gradualità.

Quizzettaro:
Ha perso ogni traccia di autocoscienza, in compenso va fortissimo sui dati auditel, sulle formazioni dei campionati di serie A, B, C, dal 70 al 2001, sulle conduzioni di tutte le edizioni di "Canzonissima", "Fantastico" e "Domenica In". Si ricorda Frizzi quando aveva 20 anni e conduceva "Tandem". Segue ogni tipo di quiz e gioco televisivo, dando le risposte in anticipo e dando di gomito al vicino sul divano per autocelebrarsi (in alternativa telefona a qualche conoscente durante le pause pubblicitarie). Con la fine di "Doppio slalom" ha cominciato a manifestare forme maniacodepressive.

frase tipica: "Compro una vocale."
programma culto: "Il pranzo è servito".
guru: Febo Conti, Mike Bongiorno, Gerry Scotti.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Soppressione.

Scettico:
Non crede più a nulla. Sa bene che in tv tutto è finzione, ma in lui si è verificato un cortocircuito percettivo a causa del quale mostra incrollabile diffidenza verso qualunque forma di comunicazione. "Andiamo, si vede benissimo che le coppie di Castagna si sono messe d'accordo" ha iniziato a pensare. Oggi crede che anche
nelle tribune politiche abbiano preso gente dalla strada per farla litigare a pagamento, e che "Mixer" fosse una sit-com con protagonista un giornalista socialista fallito. Si reputa certo che i servizi sull'Afghanistan siano dei vecchi spezzoni di di neorealismo italiano degli anni 50, come anche la Carrà. In fondo non ha tutti i torti.

frase tipica: "Si vede benissimo che si sono messi d'accordo."
programma culto: "Mi manda Lubrano"
guru: Antonio Lubrano.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Lobotomia.

Pentito:
"La tv? Tutta spazzatura. Io la sera preferisco leggermi un buon libro, sorseggio un bicchiere di Dolcetto d'Alba, ascolto Bach. La tv? Ah, io non ce l'ho nemmeno, se si escludono quella in camera e quella in salotto. Però il canone, quello davvero non lo pago. Il film di ieri sera? Beh, in effetti ne ho visto un pezzetto minuscolo, sai, quando lavo i piatti mi tiene compagnia. L'approfondimento? Si, sai erano venuti degli amici, hanno insistito per vederlo. La partita? Per carità che tristezza. L'ho vista solo per cercare di capire cosa ci trova la gente nel calcio. Le aste notturne? Uh, ero così stufo dei mezzi pubblici, non passano mai. MI sono comprato uno splendido scooter prodotto nel Burkina Faso..."

frase tipica: Tutta spazzatura.Guardo al massimo i tg."
programma culto: Tutti, assolutamente tutti.
guru: Tutti, assolutamente tutti.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Un mese di coabitazione con lo scettico.

Tv-terminale:
Arriva a casa e accende la tele.Ci mangia davanti, ci dorme davanti. Ci fa sesso, le rivela i suoi segreti più inconfessabili. Crede davvero che i 5 orologi delle Repubbliche Marinare a 99mila lire siano un vero affare, e che siano destinati solo a primi 10 che prendono la linea. Pensa che davvero il maestro gioielliere di Valenza Po offra dieci milioni di gioielli a 150mila lire perchè ha bisogno di realizzare in fretta "per acquistare una partita di diamanti in arrivo dall'Olanda". Gli ha anche fatto un bonifico per solidarietà, senza richiedere nulla in cambio, come fosse il Telethon. Però al piano di sotto, in condominio, si è stabilita una famiglia senegalese e lui appare assai infastidito.

frase tipica: "Pronto? Vorrei due dozzine del vostro fantastico taglia-peli del naso e otto scooter del Burkina Faso."
programma culto: Qualunque.
guru: Roberto il Baffo.
diagnosi: Mancanza d'affetto.
cura: Un animale domestico o qualche volontario dei Servizi Sociali.